Conferenza Corini: Mateju è un giocatore importante a destra, ecco perché Soleri non gioca

Corini intervenuto in conferenza alla vigilia di Palermo-Venezia

La gara di domani metterà a confronto la squadra di Eugenio Corini, il Palermo e il Venezia di Vanoli. Calcio d’inizio domani alle ore 18.00 al Renzo Barbera, il match valido per la 14^ giornata di Serie B.
Il Palermo potrebbe sfruttare il tiro da fuori area, con gli inserimenti di Broh e Segre, un riferimento inoltre al terzino Mateju, definito un giocatore importante se gioca nella sua fascia, ovvero la corsia di destra

Gol dei centrocampisti? Abbiamo una buona presenza e densità dentro l’area avversaria. Stiamo lavorando con Broh e Segre, a volte anche il tiro dal limite potrebbe essere un’opzione per fare gol. Mateju è un giocatore importante, prima gli ho chiesto sacrificio nel giocare a sinistra, ma a destra è la sua posizione naturale anche per attaccare

Vincere i contrasti è un obiettivo del Palermo. I giocatori devono capire l’importanza di questa caratteristica. Poi il tecnico spiega il motivo per cui, Edoardo Soleri non gioca.

Pochi contrasti vinti? Ci stiamo lavorando con più intensità per far capire ai nostri ragazzi che si tratta di una caratteristica importante. Soleri? È una punta, potrebbe fare il ruolo che al momento è occupato da Di Mariano

LEGGI ANCHE: Conferenza Corini: Il Venezia è una squadra tecnica, la classifica è corta dobbiamo stare attenti

Condividi questo articolo