Palermo-Venezia, gara a rischio scontri: analisi in corso del Viminale, vendita biglietti bloccata

La partita potrebbe essere a rischio scontri, biglietti non ancora in vendita

In corso l’analisi dei rischi per possibili scontri che potrebbero avvenire in Palermo-Venezia. Lo comunica con una nota il Viminale. I fatti avvenuti nel 2018 tra le due tifoserie, tengono sotto banco la sfida della 14^ giornata tra Palermo e Venezia.
Per questo motivo, la vendita dei biglietti è ancora chiusa, sotto analisi pertanto la gara che si giocherà al Barbera, domenica 27 Novembre.

Questo è quanto si legge dalla nota pubblicata dal Viminale: L’Osservatorio sospende il giudizio al fine di approfondire l’analisi dei rischi e, nel contempo si invitano le leghe (Serie B) a interessare le società per non far avviare la vendita dei biglietti

Gli scontri avvenuti nel 2018 in Venezia – Palermo

Nel 2018 si è giocata la semifinale dei PlayOff di serie B tra Venezia e Palermo. Prima della partita ci sono stati degli scontri in zona Piazzale Roma. Alcuni ultras del Venezia hanno atteso i tifosi rosanero e hanno dato via ad un agguato con lancio di Pietre e bottiglie. E’ nato dunque uno scontro, dove è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine.

Di seguito un servizio Video che parla dello scontro tra tifosi del Venezia e quelli del Palermo.

Condividi questo articolo